zuppa tipo tajine

Il segreto per rendere qualsiasi tipo di zuppa di verdura più appetitosa e…accogliente? Imparare a servirsi delle spezie come si usa fare nei Paesi della fascia nordafricana.
Grazie, infatti,  alle spezie che ne legano i sapori, tutte le verdure di stagione vanno bene insieme, purché ci si ricordi di aggiungere sempre una o due patate, una cipolla e qualche carota, se c’è. Sempre perfetta la zucca, ma ottime anche zucchine, melanzane, fagiolini, sedano, pomodori, finocchi e rape bianche.
Si pulisce e si fa a pezzi grossi la verdura che si mette a freddo nella pentola a pressione. Si aggiunge acqua per tre quarti del loro volume più sale, un pezzetto di dado, un cucchiaino di curry, uno di cumino in polvere e un cucchiaio abbondante di coriandolo. Per chi non è a dieta, se nel frigo è avanzata qualche crosticina di grana, la si aggiunge, idem se c’è un pezzetto di pancetta affumicata o la cotenna della stessa. Si lascia cuocere per 15 minuti dopo il fischio e si serve senza aggiungere altro. Chi se lo può permettere completa il piatto con una porzione di cous cous o due fette di pane rustico irrorate da un giro di ottimo olio d’oliva.

(Da “C’era una volta la minestra”, inedito di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”.
Tessera dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.

Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking, Easy Dieting. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*