branzini al cartoccio

Cucinare il pesce al cartoccio, ovvero un modo spiccio e di successo per portare in tavola in quattro e quattr’otto orate, branzini o altro pesce senza essere relegati davanti ai fornelli ed evitando che l’odore di pesce si propaghi per tutta la casa.
Avvolgendo il pesce nella carta da forno anziché nella stagnola i tempi di cottura si accorciano ulteriormente e nel caso in cui, per esigenze organizzative, si dovesse cuocere il pesce qualche ora prima di andare in tavola, lo si potrà riscaldare così com’è, “impacchettato”, per pochi secondi nel microonde senza il rischio di mandare il forno in tilt come accadrebbe se il pesce fosse avvolto nella stagnola.
Per due persone: 2 branzini medi eviscerati, un mazzetto di prezzemolo, tre-quattro spicchi d’aglio, sale, pepe, qualche goccia d’olio d’oliva.
Ritagliare due rettangoli di carta da forno grandi abbastanza per contenere comodamente i due branzini. Bagnare la carta sotto l’acqua tiepida per ammorbidirla, strizzarla e stenderla sul piano di lavoro. Disporre un branzinino al centro di ogni ritaglio di carta e condirlo con il prezzemolo spezzettato, gli spicchi d’aglio affettati (ricordarsi di metterne qualche pezzetto anche all’interno della pancia), un giro di pepe, un pizzico di sale e poche gocce d’olio. Chiudere i due “pacchetti” e disporli sulla griglia del forno preriscaldato a 180°C. Cuocere per circa 25 minuti. Servire i branzini nel loro cartoccio appena aperto accompagnandoli con un contorno di patate lessate condite con olio e sale o altre verdure (melanzane, peperoni, zucchine) cotte sulla griglia.

(Da “La gola e la linea”, inedito di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”.
Tessera dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.

Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking, Easy Dieting. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*