castagne arrosto

Se non ora quando? E’ adesso il momento di scaldarsi con le caldarroste, appunto. Sono buone, nutrienti e fanno allegria. L’ideale sarebbe cuocerle sulla brace del camino, ma con qualche accortezza riescono bene anche sul fornello a gas.
Come si fa
Si incide orizzontalmente la buccia delle castagne con l’apposito coltellino a lama corta oppure con lo speciale attrezzo se le castagne non sono troppo grosse e non hanno la buccia assai spessa. Viene più facile eseguire il taglio sulla parte piatta della castagna, ma in compenso, incidendo la parte convessa risulterà poi più facile sbucciarle.
Dopo il taglio le si mette a bagno in acqua fredda per un’oretta allo scopo di ammorbidirle. Quindi le si pone ad arrostire nella speciale padella bucherellata che può essere di rame o di ferro. La fiamma non deve essere troppo alta altrimenti si bruciano in superficie rimanendo crude all’interno. Con pazienza vanno girate in continuazione in modo da farle arrostire su tutti i lati e di quando in quando vanno spruzzate con un po’ d’acqua per ritardare eventuali bruciature. Quando, assaggiandone una, si reputa che siano cotte, le si chiude in un panno con del sale grosso in attesa che completino la cottura e raggiungano la giusta temperatura per poterle mangiare.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*