crema di piselli

Si usano i piselli secchi, che sono decorticati e quindi più digeribili. Per aumentarne ulteriormente la digeribilità si può aggiungere alla minestra un pezzetto di alga kombu, che poi si frulla assieme al resto. Per dare sapore, pancetta e formaggio, ma se si vogliono ridurre ulteriormente le calorie si possono sostituire con uno o due wurstel di buona marca.
Ingredienti per 8-10 porzioni: 200 g di piselli secchi, 2 patate a pezzi, 1 cipolla a pezzi, 3 spicchi d’aglio, mezzo dado, 50 g di pancetta affumicata oppure 2 wurstel, 1 crosta di grana o di parmigiano, se c’è, un pizzico di noce moscata e uno di cannella, sale, pepe.
Direttamente in pentola a pressione mettere a bagno per una mezz’oretta i piselli, sciacquarli e aggiungere tutti gli altri ingredienti più quattro dita d’acqua. Cuocere per 20 minuti dopo il fischio. Ridurre tutto in crema con il tritatutto a immersione, correggere di sale se serve e gustare la crema non troppo calda per apprezzarne meglio il sapore. Per eventuali ospiti che non hanno bisogno di stare a dieta prevedere crostini di pane saltati nel burro, olio d’oliva extravergine e parmigiano grattugiato da aggiungere a piacere sulla minestra.

(Da “C’era una volta la minestra”, inedito di Rosanna Prezioso)

 

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”.
Tessera dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.

Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking, Easy Dieting. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*