mitico far breton

Ricetta consegnatami brevi manu dalla titolare di un agriturismo di Dinard, nel nord della Francia, sulla costa bretone,  che realizzata più e più volte ha dato sempre ottimi risultati, sia di riuscita sia di apprezzamento da parte di chi ha avuto modo di gustare il dolce.
Ingredienti: 200 g di farina, 3/4 di litro di latte, 100 g di burro, 135 g di zucchero, 4 uova, 1 bicchierino di rum o cognac, 15 prugne secche denocciolate, mezzo cucchiaino di sale.
Mettere le prugne a bagno nel cognac o nel rum almeno due ore prima di confezionare il far. Con il frustino elettrico montare a lungo le uova con lo zucchero finché non diventano quasi bianche. Aggiungere a pioggia la farina, amalgamarla con le uova e aggiungere il latte in cui si sarà precedentemente messo a sciogliere il burro e il sale scaldandolo senza farlo bollire. Sul fondo di una teglia rettangolare dai bordi abbastanza alti e bene imburrata distribuire equamente le prugne e aggiungere anche l’eventuale liquore avanzato. Versare quindi la crema piuttosto liquida cercando di non spostare le prugne, e infornare a 180°C per 45 minuti. A cottura ultimata in superficie il far deve presentarsi  di un bel colore bruno tostato. Da consumarsi freddo o tiepido.
La stessa ricetta si presta ad almeno due varianti stagionali. Sostituendo le prugne secche con ciliegie fresche denocciolate lasciate addolcire per qualche ora in un po’ di zucchero (in questo caso niente rum o cognac). D’inverno, poi, si possono sostituire le prugne con uva passa ammorbidita nel rum.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

 

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”.
Tessera dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.

Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*