quanto costa mettersi a dieta?

Già, quanto costa mettersi a dieta? Sembra un paradosso dato che in teoria per dimagrire basterebbe non mangiare, o mangiare meno risparmiando sulla spesa. Invece non è così. Infatti tutti gli studi condotti in materia di peso forma convengono su un punto,  che per dimagrire “bisogna” mangiare e non vi è nulla di più controproducente che saltare i pasti. Sia perché dopo il digiuno l’appetito diventa irrefrenabile, sia perché mangiando si mette in moto il metabolismo facendo lavorare i vari organi preposti alla digestione (fegato, pacreas, bile, intestino, ecc.) con conseguente dispendio di energie e dunque di calorie.
Una buona dieta non deve perciò lesinare sui pasti della giornata e deve essere organizzata in modo da ridurre la massa grassa senza infierire su quella magra, cioè i muscoli, magari faticosamente “costruiti” con ore di palestra. La dieta innovativa Protiplus, che entra in questi giorni nelle farmacie, è in linea con quanto appena detto e, in più, si prende cura dell’indice glicemico, vale a dire la rapidità con la quale certi cibi vengono trasformati in zuccheri rispetto ad altri.
Invogliante anche l’aspetto pratico: in una comoda “bag” sono contenuti tutti gli alimenti di una settimana, a parte le porzioni previste di cibi freschi (frutta, verdura, yogurt, carne, pesce, uova, latticini, sempre in dosaggi mini salvo la verdura cotta o cruda); e i tre pasti al giorno più due snack regalano un appagante senso di sazietà. Se non si sgarra, nell’arco di una settimana si perde da 1 kg a 1 kg e mezzo, e la dieta può essere ripetuta per tre settimane. Di più non è consigliato a meno che non si osservi una pausa di tre-quattro settimane.
Ma perché l’alimentazione iperproteica fa dimagrire?
La risposta è duplice. Anzitutto il cibo proteico aumenta il senso di sazietà nelle ore di digiuno tra un pasto e l’altro. Questo perché passando nell’intestino le proteine stimolano la produzione di un ormone denominato pyy che, passato in circolo, raggiunge l’ipotalamo dove stimola i centri della sazietà. Inoltre la dieta iperproteica, riducendo la secrezione di insulina, facilita l’espulsione del grasso dai pannicoli adiposi con conseguente dimagrimento della massa grassa.
Quali i vantaggi della dieta Protiplus rispetto ad altri regimi iperproteici?
Innanzi tutto, grazie al giusto equilibrio tra carboidrati (40%),  proteine (35%) e grassi (25%) si evitano effetti indesiderati come la chetosi. Inoltre, per maggior sicurezza, le proteine sono equamente suddivise tra animali e vegetali (legumi), e sono ammesse sia la verdura, cotta o cruda, sia la frutta.
Che cosa contiene la Dieta Bag?
2 Buste Protiplus Cappuccino; 3 buste Protiplus Cioccolata Calda; 2 buste Protiplus crema vaniglia; 2 buste Protiplus crema cioccolato; 1 busta Protiplus Vellutata Verdure;
1 busta Protiplus Vellutata funghi; 2 buste Protiplus Pasta; 6 barrette Protiplus Cioccolato e Cocco; 6 barrette Protiplus Cioccolato e Pistacchio; 2 barrette Protiplus Cioccolato;
il libro La dieta iperproteica senza stress scritto dal Prof. G. Da Villa; un opuscolo informativo con tabelle indicanti i valori calorici e nutrizionali per ogni alimento; un carnet di buoni sconto del valore di 10 euro per l’acquisto di prodotti singoli Protiplus; uno shaker.
Il prezzo di vendita al pubblico è di 59,90 euro. Nelle farmacie sono disponibili anche le confezioni singole dei vari prodotti della gamma.
Protiplus nelle farmacie milanesi
: Farmacia Porta Vittoria, via Visconti di Modrone 1; Farmacia Rocchi, via Alamanni 2; Farmacia Vigentino, via Ripamonti 108; Farmacia Sant’Anna, via Paravia 75;  Farmacia Monte Nero, viale Monte Nero 59.

Nelle immagini riprodotte la Dieta Bag Protiplus ed esempi di alimenti dietetici: porzione di pasta Protiplus con pomodoro, ricotta e/o broccoli; pasta integrale con salsa di tonno, pomodoro e ceci; branzini al limone, fagottini di bresaola e quartirolo; fragole e mela al naturale.

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Dieting. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*