spaghetti all’amatriciana

In versione risparmio-calorie e monoporzione, uno dei piatti di pasta più gettonati della cucina tricolore.
Per una persona: 50 g di spaghetti integrali, mezza cipolla, mezza scatola di pelati, 1 cucchiaino di olio d’oliva, 30 g di pancetta affumicata, un pizzico di peperoncino, un pezzetto piccolissimo di dado, basilico fresco, sale per la pasta, pecorino o ricotta stagionati (facoltativo).
Soffriggere la cipolla tritata nell’olio d’oliva insieme con la pancetta tagliata a pezzettini. Aggiungere il mezzo barattolo di pelati più l’equivalente di acqua. Condire con il dado e niente sale, ci pensa la pancetta a dare sapore al sugo. Aggiungere anche il peperoncino e qualche foglia tritata di basilico fresco, se c’è. Lasciare cuocere per una ventina di minuti e intanto mettere a bollire in abbondante acqua salata gli spaghetti. Quelli integrali in genere non ci mettono mai meno di 10 minuti a cuocere. Scolare bene la pasta, condirla con il sugo concentrato al punto giusto e, volendo, completare il piatto con una grattugiata di pecorino o ricotta stagionati.

(Da “La gola e la linea”, inedito di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking, Easy Dieting. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*