una notte a Montecarlo

Nel  film di Woody Allen “Midnight in Paris”  (2011) il protagonista apre delle porte ed entra in epoche precedenti e, di forza, nella Belle Epoque di cui il regista ci trasmette tutta l’atmosfera magica, la raffinatezza, l’eleganza.
Le stesse sensazioni le ho provate entrando per la prima volta nell’Hotel Hermitage di Monaco: sotto la sua cupola floreale legata da ferro battuto,  disegno di Gustave Eiffel, che fa da copertura al giardino d’inverno, non si può non lasciarsi trasportare in un ipotetico viaggio a ritroso nel tempo, “quel tempo”, la Belle Epoque, appunto, che ha visto nascere e trionfare tanti talenti che hanno rivoluzionato il mondo dell’arte, della moda, dello spettacolo e della cultura. Un’epoca davvero “bella” per viverci che l’Hermitage restituisce anche con un altro capolavoro, la sala Belle Epoque con le sue colonne di marmo rosa e i lampadari scintillanti  di cristalli. È una sala vincolata dalle Belle Arti e destinata ai ricevimenti più prestigiosi.
Se la parte storico-artistica è fonte di emozioni e di meraviglia, quella moderna non è da meno. Da lì si accede direttamente alla struttura dedicata al benessere, le Thermes Marins, dove una piscina di acqua di mare invita al relax sotto un tetto a conchiglia. La vista sul porto di Montecarlo è semplicemente spettacolare.
Edificato nei primi anni del secolo scorso, l’Hermitage è stato oggetto di una radicale ristrutturazione, iniziata nel 2002, che lo ha trasformato nell’attuale, sontuoso palazzo. Le camere rinnovate delle ali sud sono ben 140 e sono state ultimate per il Grand Prix del 2010. A conferma del successo di questo hotel d’eccellenza basta scorrere i commenti su internet: tutti entusiasti. Del resto ho avuto modo di sperimentarlo di persona: soggiornare all’Hermitage anche per una sola notte non solo ti fa sognare di vivere in epoche perdute, ti regala anche sensazioni che fanno bene all’anima.

speciale spa
Le cure mediche dedicate, il perfetto equilibrio biomeccanico, funzionale, bio-energetico, biologico, nutrizionale, insieme ai risultati degli esami di controllo realizzati all’interno delle Thermes Marins, sorpassano di gran lunga tutti i trattamenti ordinari di una spa. L’obbiettivo è chiaro: ascoltare i bisogni individuali per offrire una risposta su misura.
Beneficiando di una struttura hi-tech, generalmente riservata ai più grandi campioni sportivi, le Thermes Marins innalzano il servizio a un livello mai raggiunto. Human Tecar, Endermolab, Indiba, Lumière Pulsée. Tutte queste tecnologie, prima elaborate per i pazienti più esigenti, sono da ora accessibili a tutti. Questo grazie alla sinergia creata dalle Thermes Marins con partner eccellenti che a Monaco mettono a disposizione le proprie strutture all’avanguardia: il Centre de Chirurgie Cardio-thoracique, l’Institut Monégasque de Médecine et Chirurgie Sportive (IM2S), il Montecarlo Life Check e, prossimamente, il Medex Ferrari, la struttura medica del team della F1, senza dimenticare i partner del benessere Technogym, La Prairie, Keraskin e Kerastase.
Informazioni – prenotazioni: (377)  98 06 69 30 

(Testi e foto di Giovanna Dal Magro)

 www.hotelhermitage.com
www.atout-france.it

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Travel. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*