zuppa di ceci con bruschette

Ottimo smorzafame, un primo piatto di minestra o di zuppa “riempie” con poche calorie aiutando così a ridurre le porzioni di quello che viene dopo. E’ un dettaglio  che andrebbe sempre tenuto presente da chi cerca di mantenere o di ritornare al peso forma.
Per 4 porzioni: 250 g di ceci, 1 cipolla grande, 30 g di speck o di pancetta affumicata o di prosciutto cotto, un pezzetto di dado, un mazzetto di odori (salvia, rosmarino, timo legati assieme e avvolti in una garza), sale, pepe; per le bruschette: 8 fette di pane integrale, 4 cucchiaini di buon olio d’oliva, 2-3 spicchi d’aglio.
Mettere a bagno in acqua fredda i ceci per almeno un paio d’ore. Sciacquarli e cuocerli per mezz’ora in pentola a presssione in circa 2 litri d’acqua insieme con la cipolla e lo speck tagliati a pezzi, gli aromi, il dado e un po’ di sale. A cottura ultimata eliminare il mazzetto di aromi, immergere nella pentola il minipimer e tritare il tutto. Abbrustolire da entrambo i lati sulla griglia del forno o in padella le fette di pane integrale e quando sono ancora calde strofinarle con l’aglio crudo. Distribuire nei piatti il passato di ceci, aggiungere per ogni piatto due fette di pane abbrustolito condite con un cucchiaino d’olio d’oliva, completare con un giro di pepe.

(Da “La gola e la linea”, inedito di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking, Easy Dieting. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*