trend: riprendiamoci il paltò

Chi ama il classico ne sarà felice, a partire dall’inverno prossimo sale nelle classifiche il paltò. Minuto, essenziale, squadrato, a uovo o leggermente svasato, a quadri o in tinta unita, in pelle e perfino in pelliccia.
Qui dalla pre-collezione autunno-inverno Lardini del gruppo Filottrano, azienda specializzata
in abbigliamento maschile che ora entra nell’universo femminile, esempi di capispalla che traggono ispirazione dai classici degli anni cinquanta e sessanta, sia per le linee che per i tessuti, resi ora più leggeri dall’utilizzo di filati sofisticati.
Retrò anche i dettagli: impunture sartoriali, colli arrotondati, piccoli  revere e bottoni che riprendono lo stile di quelli d’epoca.
Segni del passato reinterpretati tenendo conto del bisogno di funzionalità delle donne del nostro tempo. Come il “cappotto scomponibile“, studiato con doppia abbottonatura, che permette due utilizzi in funzione delle diverse condizioni climatiche. Durante i giorni invernali più miti lo si può indossare come un classico cappotto, ma nelle ore più fredde lo si può accoppiare a un piumino.

Nella foto ambientata l’attrice Gemma Arterton veste un top e una gonna Ermanno Scervino della pre-collezione  autunno-inverno 2013/2014.

 

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”.
Tessera dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.

Questa voce è stata pubblicata in Easy Style. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*