annecy, il lago turchese

Un hotel avec les pieds dand l’eau, per dirla alla francese. Ma qui l’acqua su cui si affaccia l’Hotel Clos Marcel appartiene a un lago davvero speciale, il lago di Annecy.
Appena un po’ più a nord del lago di Ginevra, dunque nell’Alta Savoia francese, è celebre per le sue acque cristalline che perfino nei punti in cui la profondità supera i dieci metri, e li supera abbondantemente arrivando ai 40 metri sotto le montagne della riva est, lasciano intravvedere il fondo. Non a caso viene anche chiamato “il lago turchese” dato che nelle giornate di bel tempo è proprio questo il colore che assumono le sue acque trasparenti.
Località turistica fin dai tempi della Belle Époque, il lago di Annecy (pronuncia: “ensi”) è stato meta di viaggiatori raffinati ed esigenti giunti qui per godere insieme del fascino del lago e dell’aria salubre delle colline e delle montagne che gli fanno da cornice. Ma non da ultimo per allietare il palato con le golosità locali, a partire dai numerosi formaggi, tra i quali il tipico reblochon, ingrediente fondamentale per la mitica tartiflette (teglia fumante di patate, cipolla e pancetta custodite sotto una crosta croccante di formaggio), per finire con i fantastici pesci del lago che qui ci sono ancora, proprio tutti, grazie alla particolare attenzione posta alla salvaguardia della purezza delle sue acque. Pesci che nei nostri laghi sono scomparsi o faticano a sopravvivere come il luccio, il salmerino alpino, il lavarello o il pesce persico.
A tale proposito l’Hotel Clos Marcel deve buona parte del suo successo proprio alla cucina impeccabile, creativa, internazionale, ma senza perdere di vista la tradizione. Qualche esempio? La crema di olive nere, acciughe e purea di ceci da stendere sui crostini nell’ora dell’aperitivo. Oppure, sempre in area appetizer, il cilindretto vegetariano con radicchio rosso e mango avvolti in un velo di pasta di riso, il tutto annaffiato da un ottimo spritz “all’italiana”.
E per cena crocchette di reblochon annegate in crema di broccoli o merluzzo cotto in brodo di pollo e servito con crema di cavolfiore e formaggio resa croccante da cimette di cavolfiore crudo bianco e rosso. Capitolo a parte i dolci, assolutamente irresistibili, come il parfait di tre diversi tipi di cioccolato servito con gelato al cioccolato fondente e coulisse di lamponi.
Quando nasce, nel 1934 ad opera di Marcel Molveau, L’Hotel Clos Marcel è solo uno chalet dotato di ristorante e sette piccole camere. Il figlio Gérard Malveau nel 1963 lo integra facendogli costruire accanto un hotel con 15 camere, ma è il nipote, Lionel Molveau, che nel 2000 prende in mano l’azienda e nel 2004, grazie al felice incontro con Odile Delaune, ora sua moglie, decide di trasformare la pensione familiare in un hotel a quattro stelle. Che ora si può ammirare e godere in tutta la sua elegante modernità.
Lo stile è sobrio, pacato, dominato dai colori del teak lasciato grezzo, del metallo brunito, del grigio tortora con qualche sprazzo inaspettato di arancione. Negli arredi e nei bagni c’è molto design italiano. Nelle camere e nel ristorante a veranda le finestre aperte sul parco e sul lago eliminano la necessità di aggiungere quadri. E per chi non “si accontenta” di sdraio e contemplazione, l’hotel mette a disposizione degli ospiti biciclette per farsi un giro utilizzando le lunghissime e curatissime piste ciclabili, senza contare la possibilità di praticare ogni tipo di sport acquatico, lanciarsi nel parapendio (intorno al lago esistono più scuole per principianti), dedicarsi al golf o al tennis.
Iniziativa recente, da giugno a settembre si può pranzare, cenare o semplicemente prendere un aperitivo a bordo del battello-ristorante che funziona anche da navetta per collegare Annecy a Duingt, sede dell’Hotel Clos Marcel, e a Talloires. (r.p.)

(Foto Giovanna Dal Magro)

ATOUT FRANCE
Sito internet : http://www.rendezvousenfrance.com

OFFICE DE TOURISME DU LAC D’ANNECY
Sito internet:  http://www.lac-annecy.com/

HOTEL CLOS MARCEL
Sito internet: http://www.closmarcel.fr/

 

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”.
Tessera dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.

Questa voce è stata pubblicata in Easy Travel. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*