forever fuorisalone

La bella notizia è che una parte delle opere esposte durante il Fuorisalone di Milano saranno collocate in alcune zone della città e potranno così essere ammirate anche al di fuori delle vorticose, affollatissime giornate del design. Così ha assicurato l’assessore al Lavoro Cristina Tajani. A essere

 

privilegiata sarà la nuova zona pedonale di Piazza Castello che ospiterà diverse sculture, alcune già trasferite e fotografatissime dai turisti, sempre più numerosi, che sembrano anticipare l’atmosfera movimentata prevista per l’Expo.
Sarebbe davvero magnifico, come auspica Gianni Ravelli sul Corriere della Sera di ieri, se Milano potesse diventare la regina del design non solo per i sei giorni del Salone del Mobile, ma per tutti i restanti giorni dell’anno. I milanesi, tutto sommato pazienti (sanno stare in coda senza mugugnare), amanti del verde anche in città (sono sempre di più i terrazzi e i balconi fioriti), attenti all’ambiente (in tanti hanno lasciato l’auto per la bici), tra i più rispettosi in fatto di raccolta differenziata, se lo meritano. Si meritano un po’ di bellezza e un po’ di colore da ammirare tutti i giorni mentre vanno al lavoro o a fare la spesa, accompagnano i bambini a scuola o  si concedono un giretto in città. La bellezza solleva l’umore.
Ecco intanto, dalle belle foto del Fuorisalone di Giovanna Dal Magro, cosa ci piacerebbe che rimanesse in bella vita tutto l’anno.

Dide da sinistra e dall’alto. Installazioni esposte nei cortili della Statale durante il Fuorisalone. Lo specchio “Sole” di Baccarat, già regalo di Arthur Miller a Marilyn Monroe. Vetri di Carlo Moretti nel nuovo negozio inaugurato in via della Spiga. Il suricato rosso di Cracking Art Group e lo specchio  Magic Mirror di Raffaele Annello esposti in via Brera nella galleria d’arte “Il Castello”. Ambientazioni creative di Baccarat nella chiesa sconsacrata del Formentini (www.baccarat-anniversary.com). Bicchieri di design olandese e ambientazioni immaginarie di design contemporaneo presentate dal Rijksmuseum Olandese traendo ispirazione dalle collezioni del Museo.

(Foto Giovanna Dal Magro)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Life. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*