spaghetti alle vongole veraci

Di solito li si mangia al mare, ma perché non goderseli anche in città disponendo di una pescheria di fiducia o di un supermercato dotato di un fornito reparto pesce? Un modo per attenuare a colpi di forchetta lo shock da rientro dalle vacanze.
Per 3-4 persone: 1 kg di vongole veraci, 300 g di spaghettini o, se si preferisce, di linguine, 3 o 4 spicchi d’aglio, un mazzetto di prezzemolo, 1 bicchiere di vino bianco secco, sale, pepe e poco olio d’oliva.
La riuscita del piatto è solo una questione di sincronismo tra i tempi di cottura dei vari ingredienti. Per prima cosa mettere a bagno le vongole in acqua fredda leggermente salata e lasciarle in attesa nel frigorifero per almeno qualche ora o per tutta la notte. Serve a liberarle completamente dall’eventuale sabbia residua. Poi, mentre la pasta cuoce in acqua pochissimo salata (sono già sufficientemente salate le vongole), soffriggere in un’ampia padella dai bordi alti e in poco olio d’oliva gli spicchi d’aglio e prima che scuriscano aggiungervi le vongole scolate. Quando le prime iniziano ad aprirsi aggiungere anche gli spaghetti lasciati a metà cottura e bagnare con il vino bianco. Pepare leggermente e cuocere rigirando ancora per qualche minuto, fino alla completa cottura della pasta e all’apertura di tutte le vongole. Profumare con il prezzemolo fresco precedentemente tritato e servire. A piacere si può aggiungere un po’ di olio crudo, ma in genere non ce n’è bisogno perché, se i tempi sono stati rispettati, nella padella dovrebbe rimanere sufficiente sugo (lasciato dalle vongole) per offrire spaghetti esattamente scivolosi comme il faut.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*