ci facciamo una tartare?

DSCN1850È ottima tutto l’anno,  ma particolarmente gradita quando fa troppo caldo per mettersi ai fornelli a cucinare. Buono anche il risparmio calorico: a parità di peso sazia più di una bistecca ai ferri. Poche regole, soprattutto serve un’ottima carne macinata, tutta polpa e senza nervetti, e mai dimenticare la salsa Worcester, ingrediente fondamentale. Gli altri ingredienti, dato che sono almeno una decina, meglio allinearli tutti sul piano di lavoro prima di cominciare per evitare di dimenticarne qualcuno.
Ingredienti per 4 persone. Fondamentali: 400 g di carne di prima scelta macinata fine, sale, pepe, un goccio d’olio d’oliva, il succo di un limone, un cucchiaio di salsa Worcester, un cucchiaino di senape di Digione media o forte, una cucchiaiata di capperi sottaceto. Facoltativi: un cucchiaino di senape normale, uno di maionese, uno di ketchup, uno di salsa di peperoni Ajvar (a scelta piccante oppure no), qualche goccia di salsa giapponese Teriyaki.
Si lavora un po’ la carne cruda con la forchetta e si aggiungono via via gli ingredienti amalgamandoli bene con la carne fino a ottenere un impasto omogeneo. La tartare diventa più buona se la si lascia riposare un’ora o due nel frigorifero prima di servirla. Diventa perfetta se accompagnata con crostini di pane tostato spalmati con un velo di burro. Per renderla speciale decorare il piatto di portata con fettine di uovo sodo, capperi, cetriolini e riccioli di maionese.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”.
Tessera dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.

Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a ci facciamo una tartare?

  1. giacinto scrive:

    Per la tartare consiglia la noce di Fassone: un burro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*