polpette light

Sì, polpette più leggere e digeribili grazie alla carne, di vitello anziché di manzo, al pane raffermo integrale ammorbidito in poco latte senza lattosio, e al livello minimo di spezie, privilegiando gli aromi.
Ingredienti: 300 g di trito di vitello, 1 uovo, 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato, 1/2 cipolla media, 2 spicchi d’aglio, 5 gherigli di noci, 7 fette di pane integrale raffermo, 1 tazza di latte senza lattosio, qualche rametto di prezzemolo, 6 foglie di basilico, un pizzico di semi di cumino, un pizzico di pepe, sale, farina q.b. per confezionare e infarinare le polpette, olio di semi bio per friggere.
Mettere a bagno nel latte il pane raffermo. Mettere nel tritatutto il prezzemolo, il basilico, l’aglio, la cipolla, i semi di cumino, le noci. Aggiungere il trito al macinato di vitello, unire anche l’uovo, il pepe, il parmigiano grattugiato, poco sale e le fette di pane ammorbidite nel latte ben strizzate. Lavorare il tutto con un cucchiaio o con le mani fino a ottenere un composto omogeneo. Distribuirlo a cucchiaiate nella farina e confezionare le polpette una ad una, compattandole e infarinandole. Friggerle nell’olio bollente e disporle su un doppio sterato di carta assorbente. Per renderle più leggere, le polpette si possono cuocere nel forno disponendole su di una teglia leggermente oliata.

(Da “La gola e la linea”, inedito di Rosanna Prezioso)

 

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking, Easy Dieting. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*