frico friulano per i giorni della merla

Secondo la tradizione, gli ultimi tre giorni di gennaio, detti “giorni della merla”, sarebbero i più freddi dell’anno. Sebbene le statistiche smentiscano, come spesso accade, questa credenza popolare, si è ancora in tempo per gustare uno dei cibi più golosi e antifreddo della variegata cucina regionale italiana.
Ingredienti per 6 persone: 500 g di patate, 250 g di formaggio Montasio (va bene anche il latteria), mezza cipolla bianca o una piccola, sale, pepe, poco olio.
Lessare le patate, pelarle mentre sono ancora calde e schiacciarle con una forchetta. In una padella antiaderente dai bordi alti mettere ad appassire in poco olio la cipolla tagliata a fettine sottili. Quando inizia a prendere colore aggiungere le patate schiacciate, rigirare delicatamente per inglobarvi la cipolla, quindi aggiungere il formaggio tagliato a dadini. Continuare la cottura a fuoco basso, sempre rigirando, facendo in modo che le patate si amalgamino perfettamente con il formaggio che si va sciogliendo. Insaporire con un pizzico di pepe e poco sale e lasciare che sul fondo del composto si formi una crostina dorata. Poi, aiutandosi con un piatto liscio o un coperchio, capovolgere la tortina come se si trattasse di una frittata per ottenere una crostina dorata anche sull’altro lato. Servire caldo o tiepido anche se, perfino freddo, questo piatto non perde nulla della sua delicata e gustosissima morbidezza. Può essere un antipasto, un secondo piatto o un piatto unico.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*