mele in camicia

Non sa cosa si perde chi non ha mai avuto un incontro ravvicinato con le mele in camicia. Il livello di godimento sta alla pari con lo strudel (quello vero!), la tarte Tatin e il crumble inglese. Ma, ovviamente, devono piacere le mele.
Ingredienti per 4 persone: 4 mele (consigliate le golden ma vanno bene anche le altre), 50 g di burro a temperatura ambiente, 70 g di zucchero, 1 confezione di pasta sfoglia rettangolare, 1/2 cucchiaino da caffé di cannella in polvere, farina q.b.
Scongelare la pasta sfoglia a temperatura ambiente. Liberare le mele dal torsolo con l’apposito coltellino a cilindro e sbucciarle. Schiacciare il burro con una forchetta e mischiarlo con lo zucchero. Con l’impasto ottenuto formare 4 cilindretti e con questi farcire le mele svuotate del torsolo. Srotolare la pasta sfoglia, cospargervi sopra un po’ di farina e allargarla con il mattarello per darle una forma quadrata. Con un coltellino affilato tagliarla in 4 quadrati e al centro di ognuno posare una mela. Bagnare i bordi di ogni quadrato di pasta e unirli tra di loro richiudendovi dentro la mela. Deporre le mele in camicia sopra una teglia ricoperta con carta da forno o oliata con un po’ di burro e cuocere in forno a 200 gradi per 15-20 minuti (in ogni caso attenersi alle istruzioni indicate sulla confezione della pasta). La pasta sfoglia deve assumere un delicato color biscotto. Per verificare la cottura della mela punzecchiare con uno stecchino che deve penetrare senza sforzo. Gustare le mele ancora calde, abbinandovi una pallina di gelato alla vaniglia.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*