panfocaccia

Può fare comodo farselo ogni tanto, quando si ha una giornata casalinga a disposizione, utile per star dietro ai tre tempi di lievitazione. Ottimo da intingere in tè o caffé per la prima colazione, con o senza miele o marmellata, squisito anche col salato e interessante alternativa al pane a pranzo. Eventuali esuberi si conservano bene nel freezer, pronti per qualsiasi evenienza.
Ingredienti: 400 g di farina bianca più q.b. per completare l’impasto, 6 g di lievito di birra, 1 cucchiaio di zucchero, 1 cucchiaino di sale fino, 2 bicchieri di acqua tiepida, olio d’oliva.
Sciogliere il lievito, lo zucchero e il sale in un bicchiere di acqua tiepida e versare il tutto sulla farina disposta a fontana in una zuppiera. Aggiungere anche l’altro bicchiere d’acqua più un giro d’olio d’oliva e lavorare la pasta con una forchetta per renderla liscia e omogenea. Lasciarla nella zuppiera ricoperta con un foglio di pellicola e darle il tempo di lievitare: minimo 2 ore, massimo 4.
Riprendere la pasta e, aggiungendo farina quanto basta, lavorarla con le mani finché non si attacca più alle dita. Formare una palla e lasciarla lievitare ancora per 2 o 3 ore.
Riprendere nuovamente la pasta e lavorarla energicamente sulla spianatoia o su un tagliere come si fa per il pane. Quindi dividerla in tanti pezzi quante sono le teglie (ne vengono anche quattro) e dopo una breve lavorazione distribuire i pezzi nelle teglie ben oliate allargandoli con le dita in modo da ricoprire uniformemente il fondo. Condire con un altro giro d’olio e un po’ di sale e attendere ancora un’oretta prima di infornare. Cuocere i panfocaccia uno ad uno nel forno riscaldato a 200 gradi. Tempo 15 minuti massimo e saranno pronti.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*