fagottini alle pere

   

 

Più golosi di uno strudel, più leggeri di una crostata, più semplici da realizzare. L’ideale per chi ama i dolci a base di frutta.
Ingredienti per la pasta: 230 g di farina, 50 g di burro a temperatura ambiente, 50 g di zucchero, 1 uovo intero e un tuorlo, un pizzico di sale, 1 cucchiaino raso di lievito in polvere. E per il ripieno: 4 pere kaiser (o 4 grosse mele golden) più 100 g di zucchero e un pizzico di cannella.
E’ il momento delle pere kaiser, quelle dalla buccia color ruggine, che sono le ultime a maturare. Vale la pena di approfittarne.
Sbucciare e tagliare a pezzetti le pere (o le mele). Cuocerle in poca acqua con lo zucchero e la cannella. Quando sono ben cotte e asciutte spezzettarle ulteriormente con una spatola e lasciarle raffreddare. Nel frattempo preparare velocemente la pasta frolla mischiando tutti gli ingredienti prima con la forchetta e poi con le mani. Lavorare la pasta finché non risulta elastica e liscia. Con il mattarello stenderla a sfoglia non troppo sottile (3-4 cm di spessore) e ritagliarvi dei dischi di almeno 10 cm di diametro. Porre al centro di ogni disco un po’ di ripieno e richiudere a mezzaluna.
Disporre i fagottini sulla teglia ricoperta con carta da forno e cuocere sul ripiano mediano a 75°C per 15-20 minuti. Ricoprire i fagottini con un soffio di zucchero a velo e lasciarli raffreddare bene prima di servirli.
Nel caso avanzasse della pasta, la si può usare per confezionare dei biscotti ritagliandoli dalla sfoglia nella forma desiderata.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*