clafoutis di ciliegie

clafoutis di ciliegie

20 Luglio 2019 0 Di Rosanna Prezioso

                                                         Guai lasciar perdere l’occasione di regalarsi un clafoutis prima che la stagione delle ciliegie finisca! È un dolce non troppo dolce che in genere piace a tutti ed è pure facile da fare. A chi dire grazie? Alla Francia naturalmente.

Per sei/otto persone: mezzo kg di ciliegie, 100 g di farina, 6 uova piccole o 5 medie, 50 g di burro, 2 bicchieri di latte, un pizzico di sale, 4 cucchiai di zuccher20150629_123822_resizedo, preferibilmente di canna, più 2 per insaporire le ciliegie e completare la torta.

Lavare le ciliegie e togliere tutti i gambi. Nella versione originaria si lasciano le ciliegie con il nocciolo, ma per comodità è preferibile denocciolarle, allo scopo esiste un piccolo strumento che serve anche per denocciolare le olive.
Addolcire le ciliegie cospargendole con una cucchiaiata di zucchero e lasciarle in attesa per una mezz’oretta. Nel frattempo, con il frustino elettrico montare le uova con i 4 cucchiai di zucchero, più il burro a temperatura ambiente, e unire a pioggia la farina. Lavorare per un po’ con il frustino, quindi aggiungere anche il latte e il sale. La crema deve risultare piuttosto liquida. Imburrare una tortiera larga e dal bordo basso, distribuire sul fondo un po’ di farina e un po’ di zucchero, disporvi le ciliegie che devono coprire quasi tutto il fondo della tortiera, e versarvi sopra la pastella. Infornare per 20-25 minuti a 170°C. Distribuire sulla superficie dell’altro zucchero e cuocere per altri 4-5 minuti. Lasciare raffreddare prima di servire.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)