i pizzoccheri della Valtellina

A ragione questa specialità dell’estremo nord della Lombardia ha acquistato fama nazionale, se non ancora internazionale, entrando a pieno titolo tra i must della cucina invernale. Così come la polenta taragna, che non a caso proviene dalla stessa zona della provincia di Sondrio, utilizza la farina di grano saraceno che regala al piatto quel tipico sapore rustico tanto amato da chi predilige i cereali integrali e che qui, come del resto nella taragna, è molto ammorbidito dal burro e dal formaggio fuso.
Ecco una libera interpretazione della ricetta classica che, pur velocizzando l’esecuzione, garantisce un risultato ineccepibile.
Ingredienti per 2 persone: 150 g di pizzoccheri, una grossa patata o 2 patate medie, un mazzo di erbette, 2 spicchi d’aglio, 1/2 etto di burro, 1/2 etto di formaggio Asiago, un rametto di salvia, abbondante parmigiano grattugiato, sale e pepe.
Sbucciare la patata e tagliarla a piccoli pezzi. Lavare e tagliare a pezzi anche le erbette. Versare patata e erbette in abbondante acqua salata bollente. Cuocere per 5 minuti e poi versare in pentola anche i pizzoccheri. Cuocere per altri 15 minuti. Intanto sciogliere il burro in un tegamino e quando è bollente unirvi gli spicchi d’aglio tagliati a julienne e le foglie di salvia. Lasciare imbiondire un pochino e togliere dal fuoco. Scolare bene la pasta con le verdure e disporla a strati in una zuppiera da forno alternando con fettine sottili di formaggio e abbondante parmigiano grattugiato. Terminare condendo il tutto con il burro soffritto, l’aglio, la salvia e un pizzico di pepe. Concludere la cottura in forno ventilato a 180°C per 15 minuti.
Nota: le erbette possono essere sostituite con coste o cavolo cappuccio; il formaggio tradizionale usato nell’antica ricetta è il bitto, tagliato a dadini anziché a fettine sottili; i pizzoccheri si trovano in vendita anche nei superemercati ma nulla vieta, a chi se la sente, di prepararli in casa sostituendo la farina bianca con quella di grano saraceno.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*