minestra bianca

Capita a tutti, anche ai più forti, di venir sopraffatti prima o poi da uno dei mali di stagione come l’influenza o la fastidiosa combinazione mal di gola-tosse-raffreddore. Allora il cibo passa in seconda linea perché, tanto, non si è più in grado di avvertirne il sapore. Si desiderano solo cose calde, leggere, non impegnative né per chi cucina né per chi le deve sorbire. È nata così l’idea di questa minestra bianca, dal colore dei suoi ingredienti, che offre leggerezza senza rinunciare del tutto al sapore.
Ingredienti per 4 porzioni: 1 cipolla bianca, 3 patate, 2 gambi di sedano bianco, 1 finocchio, 1 pezzetto di lardo o di pancetta affumicata, 1 pezzetto di dado, 50 grammi di riso per minestre, semi di cumino, sale, olio d’oliva, parmigiano.
Pulire, tagliare a pezzi tutta la verdura e soffriggerla in poco olio d’oliva. Coprire con acqua bollente insaporita da un pezzettino di dado e cuocere per 30 minuti in pentola normale coperta. Trascorsi 15 minuti aggiungere il riso e continuare la cottura per altri 15 minuti. Correggere di sale se serve e servire con scaglie di parmigiano.

(Da “C’era una volta la minestra”, inedito di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking, Easy Dieting. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*