pasta al sugo d’arrosto

Avete fatto dell’ottimo arrosto di carne (di vitello, capretto, tacchino o altro) e vi è avanzato del sugo? Sarebbe un delitto buttarlo. Usatelo invece per condire qualsiasi tipo di pasta, compresa quella di riso. Il massimo: quella fresca. Ecco come.
Allungare il sugo con un goccio d’acqua. Scaldarlo e quando è bollente filtrarlo eliminando tutti gli aromi ormai spappolati. Gettarvi dentro la pasta lasciata un po’ al dente e cuocere ancora per qualche secondo rimescolando in modo che la pasta assorba bene il sugo. Servire con abbondante parmigiano grattugiato.
Il trucco per allungare il sugo, se fosse insufficiente per le porzioni previste, è quello di aggiungere un pezzetto di burro. Tranquilli, nessuno se ne accorgerà dato che il delizioso sapore di arrosto rimarrà immutato.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”.
Tessera dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.

Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*