strudel rapido

Per chi non se la sente di affrontare l’operazione strudel alla maniera classica, esiste un modo per saltare diversi passaggi senza minimamente ipotecare il risultato finale. Ecco come.
Ingredienti: 1 confezione di pasta sfoglia rettangolare Buitoni, 2 mele stark, 2 cucchiai di zucchero, 1 manciata di uvetta sultanina, mezza tazzina di rum, 1 manciata di pinoli, 2 cucchiai di pangrattato, 1 pezzetto di burro, mezzo cucchiaino di cannella in polvere.
Portare la pasta sfoglia a temperatura ambiente e srotolarla delicatamente lasciandola sulla carta della confezione. Tostare il pangrattato nel burro e quando è ben freddo distribuirlo uniformemente sulla sfoglia. Tagliare le mele in quattro parti, sbucciarle, eliminare bene i semi e la camicia che li avvolge e tagliarle a fettine sottilissime. Distribuire le fettine sulla sfoglia, aggiungere l’uvetta precedentemente ammorbidita nel rum, i pinoli, lo zucchero e la cannella. Aiutandosi con la carta arrotolare lo strudel, chiuderlo ai lati e in superficie bagnando un po’ la pasta affinché attacchi bene chiudendo così ogni apertura e depositare il rotolo, insieme con la sua carta da forno, sulla teglia. Cuocere lo strudel nel forno preriscaldato a 180°C per 15-20 minuti e poi per altri 15 minuti a 150°C. Spegnere il forno e lasciarvelo dentro ancora per un po’ per dare tempo alle mele di completare la cottura. Una volta intiepidito, servire.
la crema inglese
Lo strudel è già buonissimo così, ma se lo si vuole rendere ancora più goloso per farne un perfetto dessert da fine pranzo basta annegarlo in qualche cucchiaiata di crema inglese, anche questa velocissima da fare.
Ingredienti: per ogni tuorlo d’uovo 2 bicchieri di latte e 50 g di zucchero. Profumare con un pezzetto di scorza di limone o con un pizzico di Vanillina.
Direttamente nel tegame di cottura montare le uova con lo zucchero finché non diventano bianche. Fare bollire il latte con la buccia di limone, togliere la buccia e versarlo poco per volta, sempre rimestando, sulle uova montate. Mettere il tegame sul fuoco e sempre girando cuocere la crema a fiamma dolce senza farla assolutamente bollire. La crema è pronta quando da liquida diventa leggermente densa.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

 

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”.
Tessera dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.

Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*