torta al cocco

Se la si vuole extramorbida, del genere che si scioglie in bocca ancora prima di masticarla,  occorre usare il cocco fresco al posto di tutta o di una parte della farina di cocco prevista dalla r9cetta. Fa aumentare di poco i tempi di preparazione, ma aumenta anche il divertimento di spaccare la noce. A proposito, prima di romperla ricordarsi di praticare un foro (con il cacciavite) in uno dei tre avvallamenti dove il frutto è rimasto attaccato alla pianta per succhiarne il latte, ricco di vitamine. La presenza del latte indica che il frutto è fresco, quindi scuotere la noce per accertarsene che ci sia prima di passare all’acquisto.
Ingredienti: 200 g di cocco fresco, 50 g di farina di cocco, 3 uova, 2 bicchieri di latte, 200 g di farina bianca, 200 g di zucchero, 1 bustina di vanillina, mezza bustina di lievito in polvere, 125 g di burro, 1 presina di sale.
Per la decorazione: 1 confezione di zucchero a velo, qualche goccia di liquore (rum, cointreau, grand marnier) o di acqua, 1 pezzetto di burro, una cucchiaiata di cacao in polvere e una di zucchero.
Con il martello o con un pesante coltello da carne spaccare il guscio del cocco e farlo a pezzi. Facendo leva con un coltellino liberare la polpa dal guscio e pesarla. Tagliarla a striscioline e macinarla in un tritatutto abbastanza potente da ridurla in minuzzoli piccolissimi. Aprire le uova e dividere i rossi dai bianchi. Con il frustino elettrico montare i bianchi a neve ben ferma e metterla in attesa nel frigorifero. A mano, con un cucchiaio di legno, lavorare il burro fino a ridurlo in crema. Unirvi lo zucchero e i tre tuorli continuando a lavorare il tutto servendosi di un frustino elettrico fino a ottenere una crema quasi bianca. Diluirla con il latte e, sempre montando, aggiungere il cocco e infine la farina bianca, la vanillina e il lievito. Aggiungere molto delicatamente anche le tre chiare montate a neve lavorando fino a che non risulteranno perfettamente amalgamate con il resto. Travasare il tutto in una teglia di 24-26 cm rivestita di carta da forno bagnata e cuocere a 180°C per circa 45 minuti.
Estrarre la torta dal forno, lasciarla raffreddare e trasferirla su un piatto liscio per torte. Preparare la glassa lavorando con un cucchiaino lo zucchero a velo e poche gocce di acqua o di liquore fino a ottenere una crema densa e omogenea. Stenderla su tutta la superficie della torta e sui lati. In una ciotola amalgamare burro, zucchero (o zucchero a velo) e cacao per ottenere una crema densa e consistente. Ritagliare un pezzo di carta da forno, piegarla in doppio e avvolgerla a imbuto con un forellino in fondo. Inserirvi la crema di cacao e quando la glassa sulla torta è asciutta disegnarvi sopra delle strisce prima in un senso e poi nell’altro in modo da ottenere una grata a losanghe.

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*