branzino selvaggio alle erbe

Ingredienti: 1 branzino selvaggio da 2 kg, un misto di erbe mediterranee più sale e pepe, a piacere qualche cucchiaio di maionese.
Talvolta, come in questo caso, la difficoltà del cucinare non sta tanto nella ricetta quanto nelle dimensioni del “soggetto” da portare in tavola. Un branzino di 2 kg, infatti, crea già qualche problema a volerlo far stare tutto intero nel forno, a meno che non si disponga di un forno professionale, figuriamoci se poi lo si vuole cuocere in umido o al sale, cosa che richiede un contenitore adeguato… Ma tutto si può risolvere alla svelta, e con un ottimo risultato, non tagliando il pesce a pezzi, che sarebbe un vero peccato, ma avvolgendolo in un doppio foglio di carta da forno ricoperto di tutte le erbe mediterranee a disposizione: dalla salvia al rosmarino, dal timo al cumino, dalla maggiorana al pepe in grani e via così evitando i più scontati aglio e prezzemolo. Adagiarlo sulla teglia in senso diagonale piegando leggermente la coda e la testa. Un’ora di cottura a 180°C e senza aggiungere neppure un filo d’olio la prelibatezza è pronta, basta pulirla eliminando pelle, spine e quant’altro. Un cucchiaino di maionese, volendo, ci sta bene.

Rosanna Prezioso)

 

 

 

 

 

 

(Dal Diario di ricette “Four Seasons” di Rosanna Prezioso)

Info su Rosanna Prezioso

Rosanna Prezioso, giornalista professionista esperta in bellezza, moda e benessere, già beauty chief editor a Cento Cose e a Vogue Italia, ha collaborato con Amica, Gioia, Anna, Bella, Pratica, Io Donna, Marie Claire, Cosmopolitan e Panorama First. Tra i suoi interessi la cucina, l’arte, il disegno e la poesia. Libri pubblicati: “Cose di casa”, “Non solo amore”. Tessera dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti N. 052397.
Questa voce è stata pubblicata in Easy Cooking, Easy Dieting. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*